Dacia Duster: 1.800 ordini nella settimana di lancio

di Cristiano Ghidotti - 17 maggio 2010

daciaduster.jpg

In 33.000 sono accorsi al “week end porte aperte” organizzato dai concessionari Dacia e Renault per il lancio del nuovo SUV low cost Dacia Duster.

Di questi, 4.300 hanno richiesto di effettuare un test drive e ben 600 hanno firmato un contratto per l’acquisto della vettura. Il numero degli acquirenti è poi triplicato, fino ad arrivare a 1.800, nel corso della prima settimana di vendita.

In un mercato, quello automobilistico italiano, che in aprile ha fatto registrare una contrazione degli ordini pari al 23% rispetto all’anno precedente, il debutto di Duster va a confermare il trend positivo imboccato dall’azienda rumena, con un +12% rispetto al mese di marzo e una penetrazione del 1,22% sul mercato nel mese passato.

La versione Lauréate (con una spesa media di ? 15.900,00), la più accessoriata a disposizione, è stata scelta dalla maggioranza dei clienti. Il 63% di loro ha optato per un motore diesel e il 70% per la trasmissione 4×2.

Il riscontro ottenuto da Duster nei primi sette giorni di commercializzazione conferma il crescente successo del marchio Dacia in Italia. Logan e Sandero sono state pioniere del fenomeno low-cost, oggi più che mai una realtà concreta nel nostro paese.

Queste le parole con le quali Jacques Bousquet, Presidente Renault Italia, ha commentato la calorosa accoglienza riservata a Duster, dovuta con tutta probabilità in parte anche a un’intensa campagna promozionale dai toni piuttosto ironici, come ben visibile dallo spot televisivo in streaming di seguito e, ovviamente, al prezzo aggressivo della versione base, disponibile a partire da ? 11.900,00.

[youtube yjG6WekeSow]