Hyundai Autonet PND-3521T: il touch screen per andare ovunque!

di Ilaria di Pasquale - 17 gennaio 2008

hyundai_pnd_3520t.jpg

Perdersi o non perdersi, questo √® il problema! Di recente l’oggetto hi-tech pi√Ļ usato √® il navigatore satellitare.

Diventato oramai un dispositivo che tutti, in un modo o nell’altro, devono possedere per moda o per vera utilit√†, il navigatore sta prendendo piede diffondendosi a macchia d’olio tanto da provocare un vero e proprio imbarazzo nella scelta al momento dell’acquisto.

Cosa sar√† veramente importante di questo dispositivo? Ognuno se ne √® fatto un’idea, a volte errata ed altre giusta!

A mio modesto parere un buon processore, un ottimo ricevitore ed un’ampia e dettagliata cartografia sono i punti chiave di questo strumento.

Nei giorni scorsi Hyundai ImageQuest Italy ha presentato il nuovo navigatore satellitare Hyundai Autonet PND-3521T. Mostra un look semplice ed essenziale nelle linee, le dimensioni sono ridotte, tanto da essere agevolmente trasportabile e presenta buone specifiche tecniche.

Ecco le principali:

  • processore: Samsung S3C2440A 400MHz;
  • ricevitore GPS: SiRF III (20 canali);
  • cartografia: TeleAtlas II (precaricata la mappa completa dell’Italia);
  • display: 3,5″;
  • tipologia memory card: SD (nella confezione viene fornita una SD da 512 MB);
  • peso: 198 grammi;
  • dimensioni: 94×84.7×21.5 mm.

Il dispositivo presenta le solite ed utili funzioni di segnalazione punti d’interesse (POI), avviso di superamento limiti di velocit√† e scelta itinerari ed in pi√Ļ permette di ascoltare MP3 e vedere immagini.

Hyundai Autonet PND-3521T è presente sul mercato ad un costo di 159,00 euro.