Dacia Duster è “Autobest 2011″

di Giuseppe Cutrone - 13 dicembre 2010

La Dacia Duster ha vinto il premio “Autobest 2011″, riconoscimento assegnato alla migliore novità presentata sul mercato nel corso dell’anno.

Il SUV low-cost rumeno è stato indicato dalla giuria composta da 15 giornalisti del settore automobilistico provenienti dai cosiddetti “Paesi emergenti”, ovvero quei mercati in costante crescita identificati per lo più nell’area dell’Est Europa.

La Duster ha vinto grazie alla validità del progetto in funzione dei parametri tenuti in considerazione dai votanti, tra cui alcuni aspetti importanti come i consumi, l’abitabilità, lo stile e la versatilità: tutte doti che sono state riconosciute come punti di forza della vettura rumena, che ha totalizzato in questo modo 863 punti, ottenendo il parere favorevole di 10 giudici su 15.

Il riconoscimento di “Autobest 2011″ è per la Dacia Duster solo l’ennesimo di una discreta schiera, giunto a riprova che il costruttore rumeno del gruppo Renault è riuscito a realizzare un veicolo polivalente e dalla linea simpatica, riuscendo a conferire sostanza e robustezza con una discreta qualità e un prezzo molto interessante, che è di certo uno dei punti di forza (ma non l’unico) del modello.

D’altronde, le impressioni della critica sono state molto buone fin dall’esordio del SUV, come mostrato nelle prime prove su strada e come confermato dai clienti, che hanno premiato la Duster sul mercato arrivando a quota 60.000 esemplari venduti in Europa.

Un successo che verrà probabilmente amplificato dallo sbarco della Duster su altri mercati nei prossimi mesi, mercati in cui sbarcherà direttamente con il marchio Renault.