Alfa Romeo Giulietta: nuovo motore, porte aperte e altre novità

di Giuseppe Cutrone - 12 novembre 2010

Sono passati solo pochi mesi da quando l’Alfa Romeo Giulietta ha fatto il suo debutto sul mercato dopo una lunga fase di lancio, iniziata mesi prima della commercializzazione e sapientemente messa in piedi da FIAT per far crescere la curiosità e l’attesa tra gli appassionati del marchio del Biscione e non solo.

Adesso quindi, a distanza di alcuni mesi, ecco arrivare alcune novità che vanno ad arricchire la gamma della compatta italiana aggiungendo ancora più opzioni tra cui la clientela potrà scegliere.

La novità più interessante di questi giorni è sicuramente l’arrivo del 2.0 JTDM-2, un turbodiesel di nuova generazione in grado di erogare 140 cavalli che rappresenta l’alternativa meno potente dell’offerta diesel, capace comunque di offrire discrete prestazioni a fronte di consumi ed emissioni particolarmente contenuti.

L’altra novità è invece l’introduzione a listino dello “Style Pack“, cioè di un pacchetto di personalizzazioni che consentirà di rendere la Giulietta ancora più sportiva e “aggressiva” particolarmente indicato per quanti amano distinguersi senza rinunciare all’eleganza.

Infine, per consentire al pubblico di toccare con mano le doti della propria gamma, Alfa Romeo ha comunicato la decisione di organizzare quattro giorni di porte aperte nel mese di novembre. Si inizierà proprio questo fine settimana, quando le concessionarie del Biscione rimarranno a disposizione dei clienti per far provare la MiTo BlackLine Collection, per proseguire poi il 27 e 28 novembre, quando proprio la Giulietta sarà una delle protagoniste.