Ferrari classiche: all’asta alcuni rari esemplari

di Danilo Di Martino - 12 aprile 2012

A Monaco di Baviera il prossimo mese avrà luogo un’asta dove verranno battute alcune tra le più belle e rare vetture prodotte dalla Ferrari: si va dalla Ferrari 166 Inter Spyder Corsa del 1948 alla monoposto da F1 F2000 che portò Michael Schumacher al titolo mondiale, passando per tanti altri modelli, tutti certificati dalla casa di Maranello.

Per poter partecipare all’asta o semplicemente per assistere, basterà presentarsi all’ingresso ed acquistare il catalogo ufficiale dell’evento al prezzo di 100 euro; ma vediamo alcune delle vetture presenti.

La F2000 che verrà battuta è quella con numero di telaio 204, la stessa che gareggiò nel GP d’Austria ma che, dopo alcuni giri, rientrò ai box danneggiata dal contatto con un’altra monoposto. Acquistata nel 2006, questo esemplare venne ricondizionato dalla Ferrari nel 2008 per circa 150.000 euro. Ora conta al passivo appena 500 km.

Tra le Ferrari classiche saranno presenti una Ferrari Dino 206 S Spyder del ’66, costruita in tiratura limitata di appena 18 esemplari, una Ferrari 250 GT Berlinetta Lusso, che nel ’62 lasciò tutti stupefatti al Salone di Parigi, e tante altre; siete curiosi di sapere a quanto verranno battute? Dirigetevi al Grimaldi Forum l’11 e 12 maggio.