Nuova Ford Fiesta: un muletto in prova finisce sulla neve

di Danilo Di Martino - 12 marzo 2012

Il mese di marzo non è iniziato nel migliore dei modi per i collaudatori impegnati nei test invernali per lo sviluppo dei nuovi modelli che arriveranno sul mercato nei prossimi anni.

Infatti, dopo la Lamborghini Aventador che si è schiantata contro un mucchio di neve, questa volta è toccato a un prototipo di Ford Fiesta finire fuori strada.

Fortunatamente nessuno si è fatto male e i danni si sono limitati alla rottura di parte della camuffatura del paraurti anteriore. È stato però necessario l’intervento di un carro attrezzi per recuperare la Ford Fiesta incidentata, perché il motore non ne voleva più sapere di ripartire.

Questa piccola disavventura, dove fortunatamente si è solo ammaccata un po’ l’auto oltre all’orgoglio di pilota del collaudatore (ma questo non lo sapremo mai per certo), ci consente però di vedere meglio come sarà la nuova Fiesta 2013, per la quale Ford sta preparando un restyling di mezza età a quattro anni di distanza dal lancio sul mercato, avvenuto nel 2008.

Le modifiche non sembrano essere molte e, come mostrato durante il precedente avvistamento, sembrano riguardare solamente l’anteriore, che probabilmente si avvicinerà alle linee viste sull’ultima versione della Focus montando le luci diurne a LED.

Qualche notizia in più è giunta anche per quanto riguarda i motori, tra i quali viene confermato il nuovo 1.0 EcoBoost turbo a 3 cilindri offerto, probabilmente, in 3 step differenti di potenza da 80, 99 e 123 cavalli.