Volvo C30 EV, le immagini del crash test come pubblicità

di Danilo Di Martino - 12 gennaio 2011

946538320874344601.jpg

Quando un crash test fa notizia, solitamente si è propensi a pensare a qualche auto cinese che tenta l’approdo in territorio europeo senza successo, ma questa volta a fare notizia è il test della Volvo C30 EV.

Dopo aver superato brillantemente i test, la casa svedese ha pubblicato le foto della vettura elettrica a seguito dell’impatto frontale avvenuto ad oltre 60 km/h. Il risultato? Paraurti distrutto, ma cavi elettrici intatti.

Con questo test la Volvo ha voluto dimostrare che i passeggeri non devono preoccuparsi di fili scoperti e alta tensione, nemmeno in seguito ad un impatto cittadino. Chissà però cosa accadrebbe se la velocità d’impatto aumentasse.

Fatto sta che con questa trovata pubblicitaria, l’azienda di Goteborg vuole riscattarsi dalla figuraccia fatta dal Pedestrian Detector, il sistema che prometteva di evitare i pedoni, ma che ha miseramente fallito quando chiamato in causa. Ci riuscirà?