Opel Astra Sports Tourer: comunicati i prezzi per l’Italia

di Giuseppe Cutrone - 6 ottobre 2010

9f653aa636c417002610008aefe69b6a.jpg

Presentata nei giorni scorsi in anteprima mondiale al Salone di Parigi, per la Opel Astra Sports Tourer è tempo di debuttare adesso sul mercato, territorio di conquista della station wagon tedesca da 15 anni a questa parte, soprattutto in Italia, che si conferma il secondo mercato dopo la Germania per la famigliare di Russelsheim.

La Opel Astra Sports Tourer arriva quindi a completare la gamma dopo la commercializzazione della versione a 5 porte accolta molto bene dal mercato anche grazie ad un design sportivo ed elegante, che non perde la sua forma slanciata nemmeno in versione station wagon.

La scelta di Opel è stata quella di arricchire gli allestimenti e rendere più efficienti i motori, che adesso sono tutti Euro 5, lasciando al contempo invariati i prezzi rispetto al modello precedente.

Così, le versioni equipaggiate con il turbodiesel 1.7 CDTI nei due step di potenza da 110 CV e 125 CV sono disponibili a 21.100 e 21.850 euro rispettivamente come già accadeva per il vecchio listino, mentre le versioni Elective a benzina con il 1.4 da 100 CV e il 1.6 da 115 CV costano 500 euro in meno rispetto al passato.

Per gennaio arriverà inoltre il motore 1.3 CDTI da 95 CV con sistema Start&Stop ad un prezzo che partirà da 20.100 euro, cioè poche centinaia di euro in più dei 19.850 euro necessari per la Astra Sports Tourer con il 1.4 Turbo da 140 CV.

Ricca la dotazione dei tre allestimenti disponibili (Elective, Cosmo e Cosmo S), tra cui spicca la presenza dei fari anteriori adattivi AFL+, del sistema di controllo dinamico dell’assetto FlexRide, dei sedili anteriori ergonomici e del sistema di lettura dei cartelli stradali e di rilevamento del cambio di corsia Opel Eye, ai quali si aggiungono accessori ideali per aumentare la praticità e la flessibilità come l’Easy Access Cover e il FlexFold, il meccanismo di ripiegamento automatico dei sedili.

La Astra Sports Tourer si presenta pertanto sul mercato con ottime credenziali e l’obiettivo ambizioso, ma sicuramente alla portata, di raggiungere e, se possibile, superare il successo ottenuto dai modelli Opel che l’hanno preceduta.