e-Mobility Italy al Motor Show per la consegna delle Smart ED

di Noemi Ricci - 3 dicembre 2010

smarted.jpg

Conto alla rovescia per l’atteso appuntamento emiliano con i motori, che aprirà i battenti domani per i visitatori. L’edizione di quest’anno del Motor Show di Bologna si preannuncia incentrata sulle novità in tema di rispetto ambientale e ne è un esempio l’iniziativa Mercedes, che ha scelto questa occasione per consegnare alcune delle Smart ED che si aggiungo a quelle già consegnate ai clienti di Roma, Pisa e Milano che hanno aderito all’iniziativa.

Il progetto, denominato e-Mobility Italy, si pone come ambizioso obiettivo la mobilità a impatto zero e vede la collaborazione tra Enel e Daimler, proprietaria appunto di Smart.

In totale sono 100 le Smart fortwo Electric Drive che verranno consegnate, oltre 2.200 i candidati (tra cui Arval, Autostrade per l’Italia, Mediaset, McDonald’s Italia e Vodafone Italia) e 400 i punti di ricarica realizzati da Enel per provvedere alla loro richiesta di energia, sia in luoghi pubblici, dislocati nelle strade delle città, che privati, installati da Enel nei box o garage di chi ha preso parte all’iniziativa.

Una ricarica piena garantisce alla Smart ED un’autonomia di 150-200 chilometri, conferendole caratteristiche compatibili sia per il suo utilizzo in città che fuori. Il motore eroga invece una potenza di 30 kW, pari a 41 CV, e permette di raggiungere una velocità massima di 100 km/h.

Interessante anche la formula relativa al pagamento, che prevede un canone mensile di 480 euro comprensivo di noleggio, manutenzione ordinaria, vettura sostitutiva, garanzia per tutta la durata del progetto e assicurazione incendio e furto.