Bentley Continental Supersport GTC, debutto a Ginevra

di Danilo Di Martino - 3 marzo 2010

3675662.jpg

È la versione che mancava alla supersportiva inglese per eccellenza, la Bentley Continental; è presente in due versioni: una Coupé e una Cabrio, contraddistinte rispettivamente dalla sigla GT e dalla sigla GTC. Di entrambe ne esiste una sola motorizzazione, ma per la GT è presente anche una versione ancora più cattiva.

Per sopperire a questa mancanza, al Salone di Ginevra la “B alata” ha accontentato i giornalisti presenti mostrando la nuova Continental Supersport GTC: le specifiche tecniche non si discostano molto dalla Supersport GT già presente in listino, ma la novità principale è la possibilità di usare i biocarburanti per alimentare il W12 inglese.

La nuova versione, quindi, sarà alimentata dal solito 6 litri da 629 cavalli e 800 Nm di coppia che spingono la vettura oltre i 320 Km/h e permettono di bruciare lo 0-100 in 3,9 secondi: il tutto scaricato a terra dalla trazione integrale.

Unica pecca di questo gioiello inglese, a parte il prezzo certamente superiore ai 250.000 euro, è il cambio esclusivamente automatico che non permette ai più esigenti di potersi divertire con staccate al limite, soprattutto in una sollecitazione estrema in pista. Per cifre del genere sarebbe d’obbligo quantomeno la possibilità di scegliere un cambio manuale o “a palette” come optional, ma purtroppo non è così.

[youtube FTVzuqwn9Jw]